Natalya Melkumova

Documenti per ottenere il Nulla Osta per i cittadini del Kazakistan

Richiesta, traduzione e asseverazione di documenti (traduzione giurata) per l'ottenimento del Nulla Osta al matrimonio tra i cittadini kazaki e italiani

Che cos'è il Nulla Osta?

In molti rimangono disorientati dal certificato richiesto dalle autorità statali italiane: il Nulla Osta. Si tratta di un certificato che conferma che non ci sono ostacoli al matrimonio. Più precisamente, che non risulti in corso un altro matrimonio in Kazakistan

Documenti necessari per i cittadini del Kazakistan per ottenere il certificato Nulla Osta:

1. Richiesta di permesso (Nulla Osta) (modello sotto) – 1 copia;

2. Permesso di soggiorno o visto Schengen valido del cittadino della Repubblica del Kazakistan (Carta di soggiorno/ Permesso di soggiorno, visto Schengen – originale + copia) – 1 copia;

3. Certificato di nascita del cittadino della Repubblica del Kazakistan (originale + copia) – 1 copia;

4. Passaporto del cittadino della Repubblica del Kazakistan (originale + copia) – 1 copia;

5. Certificato di capacità matrimoniale (Stato Libero) dal Kazakistan. Il periodo di validità del certificato è di 3 mesi al massimo (originale) – 1 copia (senza timbro “Apostille”);

6. Certificato di assenza di precedenti penali di un cittadino della Repubblica del Kazakistan. Il periodo di validità del certificato è di 6 mesi al massimo (originale) – 1 copia (senza timbro “Apostille”);

7. Certificato di residenza o certificato di indirizzo della Repubblica del Kazakistan, che conferma l’iscrizione anagrafica (residenza) del richiedente nella Repubblica del Kazakistan o certificato del Comune di residenza per i cittadini della Repubblica del Kazakistan che risiedono permanentemente in Italia (originale) – 1 copia (senza timbro Apostille e traduzione);

8. Copia del certificato di divorzio/morte o copia della sentenza di divorzio nella Repubblica del Kazakistan (originale + copia) – 1 copia;

9. Certificato del Comune di residenza dello sposo/sposa italiano che conferma la residenza in Italia (originale) – 1 copia (con allegata traduzione dall’italiano al kazako o al russo, eseguita da un traduttore ufficiale del tribunale con i suoi sigilli, la sua firma e i suoi dati) senza timbro “Apostille”;

10. Certificato di scioglimento del precedente matrimonio/morte della moglie o marito straniero, copie della sentenza di divorzio del tribunale (in caso di scioglimento del matrimonio o morte del coniuge – originale + copia) – 1 copia (se il matrimonio è stato sciolto in Italia, è stato emesso un certificato di morte, la sentenza di divorzio del tribunale italiano deve essere con una traduzione dall’italiano al kazako o al russo, eseguita da un traduttore ufficiale del tribunale con i suoi sigilli, firma e dettagli) senza il timbro “Apostille”;

11. Certificato di capacità matrimoniale (Stato Libero) dello sposo/sposa straniero/a, rilasciato dal Comune presso il luogo di residenza dello sposo/sposa in Italia (originale + copia) – 1 copia (con allegata traduzione dall’italiano al kazako o al russo, eseguita da un traduttore ufficiale del tribunale con i suoi sigilli, firma e requisiti) senza il timbro “Apostille”;

12. Carta d’identità o passaporto italiano (1 pagina) della sposa/sposo straniero (originale + copia) – 1 copia (con allegata traduzione dalla lingua italiana al kazako o al russo, eseguita da un traduttore ufficiale del tribunale con i suoi sigilli, firma e requisiti) senza timbro “Apostille”;

13. Originale della ricevuta di pagamento della tassa consolare – 45 euro presso la Banca INTESA SANPAOLO sul conto corrente dell’Ambasciata della Repubblica del Kazakistan in Italia (indicando il nome e il cognome della persona per cui viene pagata la tassa consolare): IT44Y0306905141100000006956.

Inoltre, l’Ambasciata ha introdotto la possibilità di pagare con carta di credito/debito il giorno della richiesta.

Allora come raccogliere tutti i certificati e i documenti?

A prima vista, l’elenco sembra infinito. Per alcuni documenti è necessario andare in Kazakistan; bisogna ordinare, aspettare e assicurarsi che i certificati esistenti non scadano mentre si è in attesa di quelli mancanti. Molte coppie miste vivono al di fuori dall’Italia, il che comporta alcune difficoltà nell’ottenere personalmente i certificati dalle autorità statali italiane. Per questo motivo, è chiaro che bisognerebbe dedicare molto tempo e risorse finanziarie anche solo per raccogliere questi documenti, eppure non è sicuro che tutto andrà per il meglio e che si riuscirà a rispettare le scadenze prima del matrimonio.

A questo punto sembra più facile arrendersi e rinunciare ai propri sogni!

Ma per questo problema c'è una soluzione!

Io, Natalya Melkumova

Traduttrice ufficiale e CTU del Tribunale

Ho posso assistervi nella preparazione dei documenti

  • Richiedere per conto dello sposo/sposa italiano tutti i certificati necessari presso gli uffici dell’anagrafe italiana;
  • Tradurre dall’italiano al russo tutti i documenti necessari, certificarli con il sigillo del traduttore giudiziario;
  • Apporre il timbro di legalizzazione consolare sul Nulla Osta pronto in Prefettura (dato che l’Ambasciata si trova sul territorio della Prefettura di Roma, la legalizzazione della firma consolare può essere effettuata solo a Roma).

Consegnerò tutti i documenti richiesti e tradotti il giorno della presentazione all’Ambasciata del Kazakistan. Una volta ottenuto il Nulla Osta non dovrà recarsi a Roma per ulteriori pratiche – riceverà il Nulla Osta legalizzato comodamente a casa Sua – ovunque essa sia

Grazie alla collaborazione con me, potrà

Potrà venire a Roma una sola volta per richiedere il Nulla Osta presso l'Ambasciata
Risparmierà tempo e denaro per viaggiare e soggiornare nella capitale
Potrà avere la certezza che tutti i Suoi documenti saranno ricevuti e tradotti in tempo utile per la presentazione all'Ambasciata
Organizzerà il Suo matrimonio senza preoccuparsi di eventuali ostacoli burocratici

Tempistiche di ricezione dei documenti

Tempi di rilascio del Nulla Osta: in giornata, se tutti i documenti sono disponibili il giorno della presentazione della domanda al Dipartimento Consolare

Il termine di ricezione dei documenti da parte delle autorità statali italiane viene calcolato individualmente, di solito richiede 1-2 giorni.

La presenza degli sposi al Consolato è un requisito obbligatorio!

Non verranno presi in considerazione i documenti inviati per posta!

Possiamo esaminare meglio il Suo problema e trovare insieme una soluzione facile e conveniente

Possiamo esaminare meglio il Suo problema e trovare insieme una soluzione facile e conveniente

Напишите мне,
обсудим вашу задачу,
расскажу в каком формате смогу вам помочь

Напишите мне,
обсудим вашу задачу,
расскажу в каком формате смогу вам помочь